Database degli effetti collaterali

Effetti dei pesticidi sui nemici naturali

I pesticidi possono avere effetti diretti, come uccidere gli insetti utili o causarne la mancata fuoriuscita da uova o pupe, ma possono anche avere effetti indiretti, come una ridotta fertilità (deposizione delle uova), problemi di muta o un’azione repellente. Sia gli effetti diretti che quelli indiretti sono stati presi in considerazione nella valutazione degli effetti collaterali.

Effetti collaterali

I pesticidi possono avere effetti (in)diretti sui nemici naturali. La nostra app per gli effetti collaterali è in grado di indicare il grado di dannosità dei diversi pesticidi.

Scopri quali pesticidi hanno effetti collaterali sui nostri prodotti

In alternativa, scarica l'app per gli effetti collaterali:

Effetti residui sui nemici naturali (persistenza).

Molti agenti continuano ad essere dannosi per un determinato periodo dopo l'applicazione. Per quanto riguarda gli insetti utili, questa persistenza è espressa dal numero di settimane durante le quali l'agente chimico continua ad essere dannoso per i nemici naturali. Il parassitoide o il predatore interessato può essere introdotto o reintrodotto solo dopo il periodo indicato.

Effetti collaterali sui bombi

Tutti i risultati degli effetti collaterali sui bombi sono stati acquisiti utilizzando esemplari di Bombus terrestris. Gli effetti collaterali in altre specie di bombi possono variare. Per i bombi, sono state definite quattro categorie allo scopo di indicare il metodo di lavoro da seguire quando si utilizzano i pesticidi interessati. Prima di coprire e rimuovere, utilizzare la funzione Beehome dell'arnia dei bombi.

Effetto residuo sui bombi (persistenza)

L'effetto residuo di un agente sui bombi è indicato dal numero di giorni durante i quali i bombi non possono essere tenuti in serra. Solo una volta trascorso il periodo indicato, il residuo si sarà degradato a sufficienza e i bombi non subiranno effetti negativi. In mancanza di dati, la persistenza è sconosciuta.

Fonti di informazione

I dati presenti in questo database provengono da diverse fonti:.

Risultati delle prove effettuate da Koppert B.V.
-
Esperienze di dipendenti Koppert sul campo in ogni parte del mondo
  (si tratta principalmente di informazioni sulla persistenza)
-
Risultati da ricerche svolte dal gruppo di lavoro IOBC "Pesticidi e organismi utili"
-
Rapporti di istituti di ricerca (nazionali e internazionali)
-
Altre fonti, come i siti di IOBC o IPM Impact
-
Produttori di pesticidi

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e informazioni sulle tue colture direttamente nella tua casella di posta elettronica

Scroll to top