Domande frequenti

Riguardo i nostri bombi

In termini delle loro forti qualità impollinatrice, bombi ed api sono complementari gli uni agli altri. La principale differenza con le api è che i bombi possono volare anche in condizioni metereologiche scarse. Per esempio: presto la mattina, a basse temperature e leggera pioggia e vento. I bombi possono volare meglio anche in condizione di scarsa luce (per esempio sotto la rete antigrandine) e volare intorno alla tua coltura molto a zig-zag

No. Anche se i bombi accumulano nettare come le api, non ne salvano a sufficienza per sopravvivere all'inverno (dato che solo le regine vanno in letargo durante l'inverno). Inoltre, i bombi non usano una struttura nido organizzata come le api così da separare i vasi di miele dalla larva / uova / polline che sarebbe molto difficile.

No. La Colony Collapse Disorder (CCD )è il nome dato alla misteriosa scomparsa di molte colonie di api. Sebbene le cause esatte non siano chiare, emerge che la responsabilità può essere una combinazione di parassiti e pesticidi. Come l’intera colonia di api può sopravvivere all’inverno, le api sono particolarmente sensibili a queste. Nel caso dei bombi, solo la regina sverna e sopravvive all’inverno. Dunque i bombi non sono soggetti a CCD.

Sebbene i bombi pungano, lo fanno solo per difesa e quasi esclusivamente quando sei vicino all’arnia o quando sono limitati nel movimento (p.e. quando li calpesti o li appoggi sulla tua mano). A differenza delle punture delle api, i bombi non lasciano la ghiandola del veleno nella loro vittima e vivranno dopo aver punto. I bombi sono generalmente apprezzati come meno aggressivi di api e vespe.

I bombi e le api possono essere usati assieme ma con cautela. Le arnie Koppert contengono una sacca con una soluzione di liquido zuccherino che può attrarre le api, specialmente quando non ci sono fiori disponibili per le api. Se le api cominciano ad aggredire le arnie, la sanità e la longevità dell’arnia può essere messa a repentaglio. Quando si usano bombi e api assieme, Koppert raccomanda di separare i due impollinatori a un minimo di 90-100 mt. E’ consigliato di introdurre le api piuttosto tardi, almeno dopo che il 5% dei fiori hanno cominciato a fiorire.

I bombi sono sensibili ai prodotti chimici esattamente come le api. A determinare l’azione appropriata quando si utilizzano i prodotti chimici, visita la pagina degli effetti collaterali oppure contatta il tuo rappresentate Koppert.

Il liquido zuccherino e il polline nelle arnie possono attrarre altri insetti e animali. Molti insetti attratti dalle arnie sono generalmente un disturbo e non hanno effetto sulla vitalità delle api. Gli animali, come gli orsi, possono essere una più seria minaccia. Se sono presenti gli orsi, è raccomandato la posa di un recito elettrico agricolo attorno alle arnie Tripol/Quad.

Riguardo i nostri prodotti, Natupol, Tripol/Quad

La scatola è parte integrante dell’unità impollinatrice e non dovrebbe essere rimossa. Essa protegge le arnie dalle avverse condizioni del tempo e le sue proprietà isolanti riducono il fabbisogno per i bombi di espellere energia per la regolazione della temperatura dell’arnia durante le fluttuazioni di tempo estreme.

La produzione di bombi (dalla regina alla colonia) richiede fino ad alcuni mesi. Per grossi ordini è suggerito di contattare Koppert o uno dei suoi distributori 12 o 14 mesi in anticipo per garantire la consegna. In generale, piccoli ordini possono essere soddisfatti entro pochi giorni.

Il numero di Natupol, Tripol o Quad raccomandate per superficie varia in dipendenza della coltura, ambiente e abbondanza di altri impollinatori naturali succedanei o impollinatori commerciali così come le api. Ti raccomandiamo di chiedere al tuo consulente di frutticoltura, distributore o contattarci direttamente per un’adeguata strategia di posizionamento.

Le arnie di bombi sono vendute in una singola arnia, i tipi per serra sono chiamate Natupol, e triple arnie, i tipi isolati impermeabili per pieno campo, chiamate Tripol. In Nord America, una soluzione a 4 arnie è chiamata Quad: è disponibile per le colture a pieno campo.

[Translate to Italian:] Yes. All Koppert IPM products are completely compatible with bumblebees.

Riguardo il posizionamento delle arnie

Koppert raccomanda di introdurre le arnie quando la coltura è vicina al 5-10% della fioritura

Le arnie vivranno una stagione, approssimativamente 6-8 settimane. Si estingueranno naturalmente alla fine della stagione.

Koppert raccomanda di introdurre le arnie Tripol/Quad integre (contenenti 3-4 arnie di bombi) uniformemente spaziate a scacchiera dentro il campo. Se le arnie Tripol/Quad non possono essere posizionate nel campo, dovrebbero essere uniformemente spaziate lungo il perimetro della coltura. Per ulteriori suggerimenti per il posizionamento controlla la guida del prodotto Natupol, Tripol o Quad.

Sia Natupol, Tripol, Quad possono essere spostate attorno non oltre la coltura obiettivo o da una coltura all’altra con periodi di fioritura consecutivi. Circa 4 ore dopo il tramonto, scorrere la linguetta della porta nella posizione nella quale i bombi possono solo entrare nell’arnia (1 aperta visibile). Dopo un massimo di 2 ore, tutti i bombi saranno all’interno a la linguetta può essere chiusa totalmente. L’arnia può essere spostata. Dopo aver riposizionato l’arnia, aspettare mezz’ora prima di scorrere la linguetta nella posizione di apertura. Questo da ai bombi l’occasione per assestarsi di nuovo.

Ogni arnia ha un uscita ed una entrata. Un’aletta nera messa nel sistema porta, permette solo l’entrata nell’arnia. Quando le operaie si sono radunate nell’arnia, abbassare delicatamente la linguetta nella posizione Beehome di sola entrata. Si raccomanda di farlo prima dell’alba quando le api sono meno attive.
Lasciare la porta dell’arnia in questa posizione per almeno 2 ore dopo l’alba per assicurarsi che tutte le api ritornino alle loro arnie. Chiudere le arnie completamente prima del trattamento chimico. Le api dovrebbero rimanere nell’arnia fino al periodo raccomandato per la reintroduzione.

L’iper-impollinazione avviene quando bombi sono affamate per il cibo nelle serre di fragole. Possono scuotere le antere dei fiori così vigorosamente che finiscono per danneggiare il frutto con malformazioni e, a volte con macchie scure. A causa della natura esplorativa dei bombi, questo comportamento non è un problema nell’impollinazione a pieno campo. Nell’impollinazione in serra, è stata osservata solo nelle fragole e solo quando le densità bombi era troppo alta. Si prega di verificare con il vostro consulente