Adoxophyes orana

Capua

Informazioni di carattere generale

La Capua (Adoxophyes orana) è un parassita dannoso del melo, pero, albicocco, ciliegio, pesco, prugno e altri alberi da frutto.

Ciclo biologico e aspetto della Capua

La Capua (Adoxophyes orana) compie due generazioni all'anno. In condizioni favorevoli, può comparire una terza generazione. Gli esemplari adulti compaiono a fine maggio e giugno (prima generazione), da luglio a settembre (seconda generazione) e in ottobre per (terza generazione). I tempi di volo variano in base alla latitudine e alle condizioni climatiche.

Le femmine depongono le uova (a gruppi di max. 150 uova singole) principalmente sulle foglie. Le larve di primo stadio si schiudono in 8-20 giorni e si nutrono sul lato inferiore della foglia protetti da filemanti sericei. Le larve degli stadi successivi si nutrono all'interno di foglie arrotolate e sulla superficie del frutto. Le larve passano attraverso cinque stadi e la trasformazione in pupe avviene all’interno di un bozzolo sericeo. Le larve di secondo o terzo stadio dell'ultima generazione vanno in letargo fino alla primavera e giungono a uno sviluppo completo nutrendosi di boccioli e foglie giovani.

Le femmine adulte hanno un'apertura alare di 18-22 mm. Le ali anteriori sono di colore marrone grigiastro o marrone arancio con segni scuri e spesso reticolati. Le ali posteriori sono grigie. I maschi adulti sono leggermente più piccoli e hanno ali anteriori più marcate. Le uova sono di colore giallo limone. Le larve sono lunghe fino a 20 mm e sono di colore verde giallastro, verde oliva o verde scuro con testa color ocra, mentre le pupe sono lunghe 10-11 mm e hanno una colorazione marrone scuro.

Sintomi di danno

Le larve si nutrono di frutti maturi, specialmente su meli e peri, rimuovendo la buccia e intaccandone superficialmente la polpa del frutto formando grandi macchie irregolari. Queste aree diventano di colore ruggine uniforme e i frutti potrebbero diventare non commerciabili. Il danneggiamento della superficie delle prugne in via di sviluppo può comportare una considerevole trasudazione. La frutta così intaccata non è commercializzabile.

Di solito, i danni alle foglie sono trascurabili. Tuttavia, la perdita di boccioli in primavera può essere significativa.

Come liberarsi della capua

Koppert offre varie soluzioni per il controllo biologico della Capua.

Mettiti in contatto con un esperto

Koppert Biological Systems

Thanks for your request!

Something went wrong, please try again

Entra in contatto con uno dei nostri esperti.
Realizziamo prodotti e soluzioni per i coltivatori professionisti del settore dell'orticoltura.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e informazioni sulle tue colture direttamente nella tua casella di posta elettronica

Scroll to top