Phyllopertha horticola

Maggiolino degli orti

Informazioni di carattere generale

Il maggiolino degli orti (Phyllopertha horticola) è un coleottero della famiglia degli Scarabeidi. Arreca la maggior parte di danni durante lo stadio larvale, quando si nutre di radici di erba e trifoglio. Gli esemplari adulti si nutrono delle foglie di alberi come la quercia, il nocciolo e la betulla, oltre che di fiori e di frutti in via di sviluppo di piante come rose e ciliegi.

Ciclo biologico e aspetto del Maggiolino degli orti

Il ciclo biologico del maggiolino degli orti (Phyllopertha horticola) comprende i seguenti stadi: uovo, tre stadi larvali, uno stadio pupale e il coleottero adulto.

I maggiolini degli orti adulti (Phyllopertha horticola) hanno ali leggermente irsute di colore rosso-bruno con un bordo scuro. Lo scudo all'altezza del collo è di colore variabile dal verde metallizzato al nero lucido. In Europa centrale, emergono dal suolo a maggio o giugno. Il maggiolino degli orti (Phyllopertha horticola) è caratterizzato dal fatto di volare appena sopra la superficie del terreno. A volare sono i maschi, che si accoppiano con le femmine che restano vicine a terra. Le femmine iniziano a deporre le uova nel terreno a una profondità massima di 5 cm subito dopo l'accoppiamento. Le uova sono allungate al momento della deposizione ma col tempo diventano quasi sferiche per effetto dell'assorbimento d'acqua. Le larve hanno teste marroni e corpi biancastri e normalmente giacciono nella caratteristica posizione a "C". Possiedono tre paia di zampe, con coppie media e posteriore aventi approssimativamente la stessa lunghezza. La trasformazione in pupa avviene intorno a marzo o aprile. Il colore delle pupe varia dal color crema al marrone chiaro.

Sintomi di danno

Il maggiolino degli orti (Phyllopertha horticola) arreca la maggior parte di danni durante lo stadio larvale, quando si nutre delle radici. Le larve di primo stadio si nutrono principalmente di humus, mentre quelle di secondo delle sottili radici delle erbe. Le larve di terzo stadio possono anche nutrirsi di radici più grandi. Una volta distrutte le radici, le larve si spostano nei rizomi e nella cavità peduncolare delle piante.

Le larve possono anche nutrirsi al di sopra del terreno all'interno degli steli delle piante e delle fragole che giacciono a terra. Sia i coleotteri adulti che le larve sono polifagi e si nutrono di un'ampia varietà di specie vegetali. Alte concentrazioni di larve possono distruggere le piante anche in coltivazioni di campo. Le colture ben sviluppate sono più resistenti ai danni rispetto alle piante giovani o alle talee piantate di recente. Gli adulti sono attivi solo di notte, quando lasciano morsi di forma circolare sulle foglie partendo dal bordo. Di solito, questo danno non è un problema nelle colture di frutta e verdura, ma riduce il valore delle piante ornamentali.

Come liberarsi del maggioino degli orti

Koppert offre varie soluzioni per il controllo biologico del Maggiolino degli orti.

Mettiti in contatto con un esperto

Koppert Biological Systems

Thanks for your request!

Something went wrong, please try again

Entra in contatto con uno dei nostri esperti.
Realizziamo prodotti e soluzioni per i coltivatori professionisti del settore dell'orticoltura.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e informazioni sulle tue colture direttamente nella tua casella di posta elettronica

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.
Scroll to top