Trianum-P

Trianum-P Biofungicida per la protezione delle piante dai patogeni del suolo Trichoderma harzianum T-22

Usa Trianum-P per:

Trianum-P è un biofungicida che viene utilizzato per la protezione delle piante dai patogeni del suolo come Pythium spp., Rhizoctonia spp., Fusarium spp. e Sclerotinia. Inoltre, Trianum-P ha proprietà che favoriscono la crescita delle piante, specialmente in termini di sviluppo delle radici e delle parte aerea.

Imballaggio:

Trianum-P viene venduto in confezionida 500 g , in una scatola di cartone.
Formulazione: Granuli idrodispersibili (WG)
Concentrazione: 1% peso/peso di Trichoderma harzianum, spore del ceppo T-22 (1 x 109 spore/g) e 99% peso/peso di ingredienti inerti

Resellers

Informazioni generali

  • Registrazione del Ministero della Salute n. 14061 del 10/12/2009.
  • Prodotto consentito in agricoltura biologica.

Quando utilizzare Trianum-P

Trianum-P aumenta la resistenza delle piante contro lo stress causato da malattie e condizioni non ottimali (nutrizione inadeguata, scarsa irrigazione, condizioni climatiche avverse). Trianum-P aiuta inoltre ad aumentare l'assorbimento di sostanze nutritive. Ciò può migliorare la crescita e lo sviluppo delle radici e della parte epigea delle piante.
Trianum-P può essere utilizzato in diverse colture orticole, piccoli frutti, piante aromatiche, bulbi, piante ornamentali e manti erbosi. Il prodotto può essere applicato anche ad alcune colture di pieno campo. Verificare sull'etichetta del prodotto per quali colture Trianum-P è autorizzato l’utilizzato.

Modalità di azione di Trianum-P

Trianum contiene spore delfungo utile Trichoderma harzianum ceppo T-22. Se Trianum viene applicato correttamente, sviluppa un micelio che cresce insieme alle radici proteggendole da patogeni come: Pythium spp., Rhizoctonia spp., Fusarium spp., Cylindrocladium spp., Thielaviopsis spp., Myrothecium spp., Sclerotinia spp.

L’attività biofungicida di Trianum si esplica mediante i seguenti meccanismi:

1. Competizione per lo spazio
Trianum cresce sulla superficie delle radici più rapidamente rispetto ad altri funghi del suolo. Gli altri funghi non potranno così insediarsi sulle radici.

2. Competizione per nutrienti
Trianum sottrae la fonte di nutrimento ai funghi patogeni. Di conseguenza questi non hanno possibilità di svilupparsi.

3. Micoparassitismo
Trianum cresce attorno al micelio dei patogeni. Le pareti cellulari si rompono e l'agente patogeno muore.

4. Rafforzamento della pianta
Trianum stimola l’apparato radicale favorendo una maggiore produzione di peli radicali che porta ad un migliore assorbimento acqua e sostanze nutritive. Ciò consente di aumentare le rese e avere colture più resistenti e uniformi. La differenza è particolarmente evidente quando la pianta è sotto stress e/o viene coltivata in condizioni poco favorevoli alla sua crescita.

5. Induzione di resistenza
Trianum rinforza inoltre il meccanismo di difesa della parte epigea della pianta (ad esempio nella lotta contro la botrite): la cosiddetta "resistenza sistemica indotta” (ISR).

6. Assorbimento delle sostanze nutritive immobilizzate e disponibili
I nutrienti, come alcuni microelementi e i fosfati, a volte sono immobilizzati nel suolo e quindi non possono essere assorbiti dalla pianta. Questo fenomeno si manifesta soprattutto in terreni con un elevato grado di acidità (cioè un basso pH). I fosfati si legano spesso con il calcio, il ferro o altri microelementi e di conseguenza non sono più solubili.

Trianum è in grado di rendere disponibili per le piante alcune sostanze nutritive immobilizzate. Certi minerali, tra questi il manganese, sono essenziali per mettere la pianta in condizioni di difendersi dalle malattie. Il manganese è importante per le difese naturali della pianta contro le fitopatologie.

Trianum produce determinate sostanze che, fra le altre cose, trasformano il ferro da Fe3+ a Fe2+, rendendone possibile l’assorbimento da parte della pianta.

Come utilizzare Trianum-P

Play video

Applicazione di Trianum-P

Trianum-P può essere applicato tramite irrigazione a pioggia, impianti di irrigazione a goccia o irrorando il terreno di coltura durante la semina. Applicare Trianum-P il prima possibile alla coltura per un effetto ottimale.

Preparazione della soluzione:

  • Aggiungere 1 volume di Trianum-P a 5 volumi d’acqua in un recipiente
  • Mescolare bene
  • Aggiungere la miscela alla quantità d’acqua necessaria per ottenere la soluzione da applicare
  • Agitare continuamente per ottenere una distribuzione uniforme delle spore (le spore non si sciolgono nell’acqua ed hanno la caratteristica di precipitare se lasciate ferme per lunghi periodi)
  • Applicare la soluzione il giorno stesso in cui è stata preparata

Applicare tramite irrigazione o irrorazione:

  • Trianum-P può essere applicato senza ricorrere ad impianti di irrigazione particolari. Dopo l’applicazione, pulire l’attrezzatura sciacquandola con abbondante acqua.
  • Utilizzare un volume sufficiente a garantire una buona penetrazione nel substrato di coltura o del suolo, ma evitare lo scorrimento superficiale dell’acqua e un drenaggio eccessivo

Applicazione tramite irrigazione a goccia:

  • Le spore presenti in Trianum-P dovrebbero raggiungere rapidamente le radici (nel tempo, la qualità delle spore diminuisce nell'acqua). Non utilizzare Trianum-P con un filtro per sabbia e assicurarsi che i filtri dell'impianto di irrigazione a goccia siano puliti (le spore possono attaccarsi al materiale organico presente nei filtri).
    Per aumentare la simbiosi delle spore alle radici, evitare lo scorrimento superficiale dell’acqua e un drenaggio eccessivo per i primi due giorni che seguono l’applicazione del prodotto. Non essendo un prodotto sistemico, Trianum-P non viene assorbito dalla pianta.

Non usare sostanze disinfettanti con impianti di irrigazione a goccia da almeno il giorno precedente e fino ai due giorni successivi alla somministrazione di Trianum-P.

Condizioni ambientali ottimali per l'applicazione di Trianum-P

Utilizzare Trianum-P come metodo preventivo. Per ottenere risultati ottimali, iniziare a utilizzare Trianum-P all'inizio del ciclo colturale, preferibilmente durante la semina, il il trapianto o nei vivai. Trianum-P è efficace in varie condizioni ambientali. Cresce nei climi più disparati (con temperature comprese tra 10 e 34 °C), con un pH compreso tra 4 e 8, su terreni di coltivazione di vario tipo e sulle radici di diversi tipi di colture.

Conservazione

Koppert declina qualsiasi responsabilità per eventuali perdite di qualità derivanti dalla conservazione del prodotto per un periodo superiore a quello consigliato e/o in condizioni non idonee.

Istruzioni per la conservazione:

  • Scadenza: vedi data di scadenza sulla confezione
  • Temperatura di conservazione: tra 4 e 8 ºC
  • Tenere lontano dalla luce diretta del sole.

Mettiti in contatto con un esperto

Koppert Biological Systems

Thanks for your request!

Something went wrong, please try again

Entra in contatto con uno dei nostri esperti.
Realizziamo prodotti e soluzioni per i coltivatori professionisti del settore dell'orticoltura.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi le ultime notizie e informazioni sulle tue colture direttamente nella tua casella di posta elettronica

Scroll to top