Chaetosiphon fragaefolii

Afide della fragola

Informazioni di carattere generale

L'afide della fragola (Chaetosiphon fragaefolii) ha una distribuzione mondiale ed è il più importante afide delle fragole. Può causare danni diretti nutrendosi e trasmettendo virus.

Ciclo biologico e aspetto dell'Afide della fragola

Gli afidi fanno la muta quattro volte prima di raggiungere l'età adulta. Ad ogni muta disperdono un’esuvia bianca, rivelando così la loro presenza in una coltura.La riproduzione dell'afide della fragola avviene esclusivamente per partenogenesi, con le femmine vivipare non fecondate che producono in continuazione nuove generazioni di femmine.Gli afidi della fragola svernano come forme partenogenetiche.Non è noto alcuno stadio sessuale. 

Le femmine adulte prive di ali di Chaetosiphon fragaefolii sono di colore variabile da bianco giallastro traslucido a giallo verdolino con occhi rossi.Il corpo è ricoperto da vistosi peli.Sono afidi relativamente piccoli il cui corpo ha una lunghezza di appena 0,9-1,1 mm.  

Gli afidi si nutrono principalmente nella pagina inferiore delle foglie giovani. Nelle fragole all'aperto, gli afidi alati compaiono da maggio e giugno per poi disperdersi in altre piante e campi. Gli afidi alati ricompaiono da ottobre a dicembre.

Come liberarsi dell'afide della fragola